La stupidità.

Non presumere mai cattiveria laddove basti la stupidità.

Questa affermazione ha un riscontro nelle opere di Carlo Maria Cipolla, precisamente nell’opera:” Allegro ma non troppo “,nella quale l’autore “fa” delle leggi della stupidità ,il cui corollario è:” Lo stupido è più pericoloso del bandito.” Vediamo perché. Ora, se prendo in considerazione due di queste leggi:
3° legge:
Una persona è stupida se causa un danno a un’altra persona o a un gruppo di persone senza realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo un danno.
5° legge:
La persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che esista.

Il riscontro c’è perché Hanlon afferma che è più facile ed anche più semplice spiegare un male fatto per stupidità pittosto che con la malafede, il che porterebbe a ragionamenti , che, invece di spiegare andrebbero spesso a complicare le cose, adducendo giustificazioni , che richiederebbero di essere a loro volta dimostrate .Il corollario di Carlo Maria Cipolla risolve tutto.
PS:Corollario -In matematica una legge che consegue dalle precedenti dimostrate prima.

Un romanziere americano Kurt Vonnegut dice: “C’è qualcosa degli Stati Uniti della mia gioventù, a parte la gioventù stessa, di cui io avverta con dolore la mancanza? C’è solo una cosa che mi manca in modo quasi intollerabile, e cioè la libertà della certezza che molto presto gli essere umani avranno reso inabitabile questo umido pianeta verde blu.
Se tra cent’anni arrivassero qui gli extraterrestri o gli angeli, e ci trovassero estinti come dinosauri, quale messaggio potremmo lasciare loro, magari inciso a grandi lettere su una parete del gran Canyon?”
La soluzione che il romanziere americano propone è:
“Probabilmente avremmo potuto salvarci, ma eravamo troppo pigri per sforzarci ad essere MENO STUPiDI….e maledettamente spilorci.”
La disperazione non serve a nulla quando la realtà offre ancora modo di sperare.
La disperazione non è che una forma di negazione, che spinge all’inerzia. Non c’è tempo per disperarci. Le soluzioni sono a portata di mano! Dobbiamo scegliere di agire ora.
Un proverbio antico dice:
“Se volete andare in fretta, andate da soli; se volete andare lontano, andate insieme”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in considerazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...